Motonautica, la famiglia Schiano e Pinelli a Fujairah

Nelle acque di Fujairah (Emirati Arabi) si aprirà mercoledì prossimo il mondiale di motonautica classe X-Cat con la prima delle dodici gare in programma per il circuito iridato. A bordo della barca numero 96 Hi-Performance Italia, un 32 piedi del cantiere americano Doug Wright motorizzato con due Mercury Racing da 400 cavalli, i fratelli Giuseppe e Rosario Schiano, giovanissimi ma già pluripremiati piloti, insieme al francese Francois Pinelli. Team manager, e padre dei due piloti, sarà Antonio Schiano, che coordinerà a terra un team di campioni del mondo, con la famiglia Schiano iridata nel 2015 in Class V1 e Pinelli che nel 2016 ha vinto nella categoria offshore 3D.

“Abbiamo deciso di proseguire la nostra avventura -ha dichiarato Antonio Schiano- passando nel circuito più tecnico e combattuto della motonautica internazionale. L’X-Cat è un’organizzazione simile alla Formula 1, con grandi professionalità e tantissimi avversari, provenienti da ogni parte del mondo e che hanno già scritto la storia di questo circuito. Sarà una sfida affascinante che seguirò, questa volta, da terra lasciando spazio in barca a Giuseppe e Rosario insieme a Francois Pinelli, un grande campione esperto di catamarani, che rappresenterà un valore aggiunto per il nostro team”.

Dopo il gran premio di Fujairah, si proseguirà con quattro tappe in Cina (31 agosto-2 settembre, 7-9 settembre, 19-21 ottobre, 26-28 ottobre) per poi tornare nuovamente negli Emirati Arabi, a Dubai, dal 29 novembre al 1° dicembre. La prima tappa vedrà gli scafi in mare mercoledì 11 marzo per la Pole Position, mentre le due gare sono in programma giovedì 12 e venerdì 13. La partenza sarà sempre alle 15.30 (ora locale, +2h rispetto all’Italia), su un circuito molto impegnativo che richiederà grandi capacità di guida.

Condividi: