“Vasame”, Conerto per Peppe Barra al “Barbuti Festival”

Per la XXXIII edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, giovedì 9 agosto alle 21.15, “Vasame, concerto di Peppe Barra (ingresso 15 euro). Nel suo nuovo disco “Cammina Cammina” registrato interamente live in diversi teatri italiani c’è un esplicito ringraziamento e saluto a Peppe Natella, riportato per iscritto sulla copertina del cd. “Per me è un’atmosfera magica – spiega Peppe Barrache mi ricorda i duetti con mamma Concetta, la grande amicizia con il professore Peppe Natella e con l’artista Mario Carotenuto. Li ricordo con grande affetto, sono figure che non si dimenticano facilmente”.

Barra è ospite fisso della rassegna sin dagli inizi. Così scrive Peppe Barra: “L’interesse per il buon teatro dei salernitani è risaputo, ma c’è voluto l’amore di Peppe Natella per dare vita ad un fenomeno culturale durato trent’anni. Era un lontano agosto del 1983 quando fu inaugurato appunto il Teatro dei Barbuti che ha funzionato e che continua a rappresentarsi come punto di riferimento importante di una citta attenta alla cultura come Salerno”.

Intanto c’è grande attesa per il concerto salernitano ai Barbuti. Le mille e una resurrezione dell’animo partenopeo questo è Peppe Barra. Attraverso le “possessioni” mimico-gestuali della sua maschera e alle qualità formidabili della sua voce, riesce ad unire la tradizione colta con quella popolare. Musica e teatro, in continua oscillazione tra tradizione e innovazione, sono incarnati con maestria da un artista straordinario che da più di quarant’anni racconta la sua città, animata da figure semplici, con una cultura profondamente popolare e autentica, una città che palpita, ride e soffre alla continua ricerca della sua identità.

Condividi: